caparol_pim_import/caparol_it/products/image/206727/060115_Capatect_PU_Fassadendammplatte_Class_SK_IT.png

Capatect PU Dämmplatte Class SK

Pannello in poliuretano espanso rigido

Descrizione

Pannello isolante per utilizzo in facciata ottimizzato in termini di isolamento termico per massime performance.

Campo di Applicazione

Sistema di isolamento termico a cappotto Capatect PU Line.
Facciata.

Proprietà del materiale

  • Ottimo isolamento termico invernale 
  • Elevata stabilità dimensionale 
  • Basso assorbimento capillare
  • Elevati standard produttivi
  • Esente da ritardanti di fiamma che siano oggetto di restrizioni o proibizioni previste da normative nazionali o comunitarie applicabili
  • Prodotti senza l'utilizzo di agenti espandenti con un potenziale di riduzione dell’ozono superiore a zero
  • Contiene un minimo contenuto di materia prima riciclata pari ad almeno il 2,57% in rapporto al peso

Tipo di prodotto/Veicolo

Schiuma Polyiso PIR ETICS rivestita su entrambe le facce con velo vetro saturato.

Imballaggi

Dimensioni pannello:
120 x 60 cm

Spessori da 40 a 200 mm
Passo 10 mm fino a sp. 100 mm
Passo 20 mm da sp. 100 mm

Magazzinaggio

I pannelli devono essere tenuti all’asciutto ed al riparo dal gelo. Non esporre per lunghi periodi all’azione dei raggi UV (luce diretta).

Dati tecnici

Secondo EN 13165

 DatoValoreNorma
Conducibilità termicaλ = 0,025 | 0,026 | 0,028 W/mKEN 13165
Compressione (10%)150 kPaEN 826
Trazione80 kPaEN 1607
Densità35 kg/m3
Res. diffusione vaporeµ = 56EN 12086
Calore specifico1464 J/kgKEN 12524
Euroclasse Reazione al fuocoEEN 13501-1

 DatoValoreNorma
Assorbimento d'acqua a breve termine≤ 0,2 kg/m2EN 1609
Assorbimento d'acqua a lungo termine< 2 % (per sp. < 120 mm)
< 1 % (per sp. ≥ 120 mm)
EN 12087
Classe di tolleranza spessoreT2 (-3/+5 in base agli spessori)EN 823
Stabilità dimensionale< 1 (48 h, 70 °C)EN 1604


Resistenza Termica (m2K/W) per spessore (mm)
 Sp.RDSp.  RD
301,071003,85
401,431204,80
501,791405,60
602,141606,40
702,501807,20
803,082008,00

Supporti idonei

I pannelli possono essere incollati su intonaci minerali nuovi, vecchi rivestimenti e pitture portanti, in generale su tutti i supporti piani.

Preparazione del substrato

I supporti devono essere puliti, asciutti, stabili, portanti e privi di sostanze che potrebbero inibire una corretta adesione. Rimuovere residui di olio o disarmanti, sporco e sbavature di malte. Rimuovere rivestimenti precedenti sfaldati, non portanti e non completamente aderenti il più possibile in maniera accurata.
Intonaci con cavità vanno lavorati, riparati e riempiti a filo della superficie. Pulire accuratamente supporti sfarinanti, sabbianti o fortemente assorbenti; applicare una mano di idoneo fissativo.

Incollaggio di pannelli isolanti

Utilizzo a parete:
Applicare la colla linearmente lungo i bordi dei pannelli per una larghezza di almeno 5 cm realizzando un perimetro completo e senza interruzioni. Procedere poi applicando due o tre punti al centro in funzione dello schema di tassellatura scelto. Al termine verificare che la porzione coperta del pannello sia almeno pari ad almeno il 40% della superficie totale dello stesso. Variare eventualmente il quantitativo di colla lungo il pannello per eliminare le disuniformità dei supporti (differenza max. ammessa pari a circa cm 1 e comunque nel rispetto di quanto previsto al Capitolo 5 - Prospetto 1 della norma UNI/TR 11715). Posare i pannelli orizzontalmente procedento per file dal basso verso l'alto, facendoli aderire tra loro pressando leggermente. Le file di pannelli isolanti devono essere applicate con sfalsamenti pari al 50% della lunghezza del pannello o comunque con uno scarto non inferiore a cm 25, per evitare giunti incrociati. Rimuovere gli eventuali residui di malta collante fuoriuscita dai lati. Seguire l'allineamento e linee verticali per l'installazione. Spazi vuoti che possono formarsi tra i pannelli devono essere riempiti con strisce di materiale isolante o, dove necessario, con Capatect Füllschaum Extra. Su supporti perfettamente planari è possibile prevedere l'incollaggio dei pannelli con applicazione del collante a tutta superficie mediante spatola dentata. Qualora il supporto non fosse perfettamente planare è molto difficile che il pannello aderisca completamente attraverso questa modalità di applicazione.

Utilizzo in zone perimetrali di zoccolatura:
Incollare i pannelli con il metodo "a pettine" disegnando il cordolo perimetrale su tutti i lati del pannello considerando una larghezza di almeno 5 cm fatta eccezione per il profilo inferiore e disegnando due o tre segmenti verticali al centro. In alternativa, in caso di supporti perfettamente planari, applicare mediante spatola dentata a tutta superficie disegnando una trama verticale. Qualora il supporto non fosse perfettamente planare è molto difficile che il pannello aderisca completamente attraverso questa modalità di applicazione. I metodi applicativi descritti vengono scelti onde evitare la formazione di eventuali ristagni d'acqua in caso di infiltrazioni accidentali, che comunque devono essere scongiurate dall'esecuzione delle impermeabilizzazioni. Variare eventualmente il quantitativo di colla lungo il pannello per eliminare le disuniformità dei supporti (differenza max. 1 cm e comunque nel rispetto di quanto previsto al Capitolo 5 - Prospetto 1 della norma UNI/TR 11715). Posare i pannelli orizzontalmente procedento per file dal basso verso l'alto, facendoli aderire tra loro pressando leggermente. Le file di pannelli isolanti devono essere applicate con sfalsamenti pari al 50% della lunghezza del pannello o comunque con uno scarto non inferiore a cm 25, per evitare giunti incrociati. Seguire il corretto allineamento orizzontale per l'installazione. Spazi vuoti che possono formarsi tra i pannelli devono essere riempiti con strisce di materiale isolante o, dove necessario, con Capatect Füllschaum Extra.

Per l'incollaggio e per la realizzazione della rasatura armata fare riferimento alla Scheda Tecnica del prodotto/dei prodotti scelto/i (callante e rasante di tipo tradizionale e/o Capatect Sockelflex Carbon).

Smaltimento

Smaltire il prodotto e il relativo imballo secondo le vigenti normative locali/nazionali. Porre particolare attenzione nel caso di smaltimento di sfridi di materiale in cantiere: attenersi alle procedure standard previste.

Ulteriori informazioni

Voci di capitolato

Capatect PU Dämmplatte Class SK
Lastre isolanti in poliretano espanso rigido specifiche per cappotto, rivestite su entrambe le facce con velo vetro saturato, con resistenza a compressione (10% di deformazione) 150 kPa, resistenza a trazione 80 kPa, densità 35 Kg/m3, prodotto in conformità alla norma UNI 13165 e rispondenti alle norme ETICS,  difficilmente  infiammabili – classe E  secondo  UNI EN ISO 11925-2, conducibilità termica λ = 0,028/0,026/0,025 W/mK secondo UNI EN 12667, calore specifico 1464 J/kgK, coefficiente di diffusione al vapore μ = 56, delle dimensioni di cm 60x120 e conformi a quanto previsto dal D.L. 34/2020 del 19 maggio 2020 e ai requisiti C.A.M. (Criteri Ambientali Minimi) in ottemperanza al D.M. 11/10/2017 – sezione 2.4.2.9.