caparol_pim_import/caparol_it/products/image/233144/064133_DisboPOX_W_447_10kg.png

Disbopox 447 Wasserepoxid

Protettivo epossidico a base acqua, resistente ai lavaggi con detergenti, per pareti e pavimentazioni commerciali o industriali a medio-basso carico.

  • Campo di Applicazione

    Protezione di pareti in calcestruzzo, cemento, intonaci cementizi, interni, tappezzerie in fibra di vetro Capaver. Sviluppa buona resistenza chimica e meccanica, per ambienti artigianali, magazzini, centrali termiche, scale, ambienti sociali.
    La resistenza chimica agli agenti di disinfezione e la decontaminabilità rendono il prodotto specifico per ospedali, laboratori, aree produttive per alimenti e bevande, per convogliatori d’aria, ecc.
    E’ adatta per la verniciatura di pavimenti in cemento e magnesite, con limitato carico e senza ristagni permanenti di acqua.

    Proprietà del materiale

    • Buona resistenza chimica
    • Resistente ai comuni detegrenti e alle sostanze chimiche secondo DIN EN ISO 2812.
    • Resistente all'azione dei principali prodotti per la decontaminazione - secondo DIN 25 415
    • Diffusivo verso il vapore acqueo
    • Adatto a pavimenti e supporti in magnesite e anidrite (massetti)
    • Emissioni minime
    • Testato secondo Technical Control Board (TÜV)
    • Certificato HACCP
    • Applicazione della seconda mano dopo sole 6 ore
    • Quantitativo ridotto di sostanze periocolose

    Testato secondo i criteri di test AgBB per le emissioni di COV dei materiale da costruzione in ambienti interni. I criteri del AgBB - Commissione per la valutazione sanitaria dei materiali da costruzione - vengono elaborati dalle autorità sanitarie e ambientali per l'utilizzo di materiali da costruzione in aree delicate sensibili.

    Tipo di prodotto/Veicolo

    A base di legante epossidico bicomponente in acqua.

    Imballaggi

    Confezioni da 10 kg.

    Colori

    Tinteggiabile col sistema Color Express.

    Per azione dei raggi U.V. e delle intemperie sono possibili deboli variazioni cromatiche e sfarinamento superficiale. Il contatto con alcune sostanze organiche (es. caffè, vini, foglie) o con disinfettanti e acidi può generare variazioni cromatiche superficiali, che non influiscono sulle resistenze chimiche. 

    Opacità

    Serico.

    Magazzinaggio

    Il prodotto è confezionato in idonei imballi. Ogni confezione è specificatamente etichettata e riporta il codice di produzione che identifica l’impianto e il periodo di produzione. Il prodotto deve essere tenuto al fresco, ma al riparo dal gelo, nelle confezioni originali ben chiuse. Nelle confezioni originali sigillate la stabilità è garantita per due anni.
    Se stoccato a basse temperature, porre a +20°C per il periodo precedente all'applicazione.

    Densità

    Ca. 1,4 kg/l

    Spessore del film secco

    Ca. 35 µm/100 g/m2

    Resistenza alla diffusione del vapore acqueo

    µ = 40.000

    Abrasione al Taber (CS10/1000 U/1000)

    9 mg/30 cm2

    Resistenza chimica

     

    Secondo DIN EN ISO 2812 a 20 °C
     7 Giorni
    Sol. Acido acetico 5%+ (D)
    Sol. Acido cloridrico 10%+ (D)
    Sol. Acido solforico ≤10%+ (D)
    Sol. Acido citrico 10%+
    Soluzione ammoniacale 25%+
    Idrossido di calcio+
    Cloruro ferrico (III), saturo+ (D)
    Sol. Disinfettante 2%+
    Sol. Cloruro di magnesio 35%+
    Acqua distillata+
    Sol. sale comune, saturo+
    Ragia (nafta solvente/trementina)+
    Solventi per pulizia+
    Benzina/Diesel+
    Coca-cola+ (D)
    Caffè+ (D)
    Vino Rosso+ (D)
    Refrigeranti+
    Legenda:
    + = Resistente, (D) = Scolorimento

    Supporti idonei

    Pavimentazioni
    Idoneo per superfici esterne o interne, in cemento, anidrite, intonaci cementizi e massetti in asfalto duro in interni.
    Il supporto deve essere asciutto, pulito e portante. La resistenza a trazione deve essere di almeno 1,5 N/mm2, con il più basso valore singolo di 1,0 N/mm2.
    Valori massimi di umidità (in peso) ammessi:
    - Calcestruzzo e massetti in cemento: max. 4%
    - Massetti in anidrite: max. 1%
    I massetti in asfalto duro devono corrispondere almeno alla classe di durezza IC 15 e non devono deformarsi alla temperatura di utilizzo e alle ondizioni di carico meccanico.

    Pareti
    Idoneo per tessuti Capaver, AkkordVlies. Compatibile con Disbofein 505.
    L'idoneità su malte dei gruppi PII e PIII deve essere verificata.
    Il supporto deve essere asciutto, pulito e portante. La resistenza a trazione deve essere di almeno 0,8 N/mm2, con il più basso valore singolo di 0,5 N/mm2.
    I giunti, il substrato e lo stucco utilizzati in ambienti umidi devono avere una resistenza all'umidità sufficiente.
    Per altri tipi di supporti o procedure richiedere servizio di assitenza tecnica.

    Preparazione del substrato

    Preparare il substrato con trattamento idoneo, ad esempio sabbiatura (pallinatura) o fresatura, che soddisfi i requisiti di cui sopra. Rimuovere ed eliminare sempre pitture mono o bicomponenti presenti. Rimuovere e trattare le macchie di oli o grassi. Nel caso di massetti di asfalto duro, dopo la preparazione deve essere visibile almeno il 75% dell'aggregato.

    Superfici spolveranti, vetrificate o con rivestimenti bicomponenti devono essere irruvidite tramite sabbiatura o trattate con Disbon 481 EP-Uniprimer. Riparare cavità o imperfezioni con malte adatte della serie Disbocret, riempiendole a filo della superficie.

    Preparazione del materiale

    Preparazione del materiale: mescolare la base, aggiungere l’indurente e miscelare i due componenti con agitatore meccanico lento (max. 400 giri/min) fino ad ottenere una massa dal colore omogeneo. Versare in un recipiente pulito e quindi miscelare ancora accuratamente. Non diluire il prodotto per applicazioni intermedie o finali.

    Rapporto di miscelazione

    Base : indurente = 3 : 2

    Metodo di applicazione

    Pennello, rullo in poliammide o sistemi di spruzzatura.

    Lavorare sempre bagnato su bagnato per un aspetto uniforme. Applicare uniformemente il materiale (osservare il consumo di materiale specificato). Per superfici estese lavorare con più persone, e se necessario dividere l'area in campi. Utilizzare sempre materiale proveniente dello stesso lotto per superfici continue.
    L'applicazione di nespssori eccessivi di materiale può causare problemi di essiccazione e/o sfogliamento.

    Ciclo di applicazione

    Mano di fondo: valutare l'utilizzo di un primer su supporti minerali. Applicare su supporti minerali nuovi e su massetti di asfalto duro Disbopox 447 Wasserepoxid diluito con ca. 5–10% di acqua.
    Su superfici di pareti debolmente assorbenti applicare diluendo con ca. il 5% di acqua.

    Mano di finitura: applicare una mano intermedia/finitura senza diluizione. Una terza mano potrebbe rendersi necessaria su supporti a forte contrasto cromatico e su colori molto intensi.

    Consumo/Resa

    Mano di fondo
    Supporti minerali e massetti asfalto duro ca. 200 g/m2
    Tessuti Capaver ca. 120-200 g/m2
    Mano di finitura:
    Pavimentazioni ca. 200-250 g/m2
    Pareti ca. 120-200 g/m2
    Il valore riportato deve considerarsi indicativo poiché l'esatto consumo va determinato mediante applicazione di prova.

    Lavorabilità

    A 20°C e 60% umidità relativa, circa 90 minuti. Alte temperature diminuiscono l'intervallo, basse temperature lo allungano.


    Il pot life non è facilmente rilevabile. Applicazioni dopo 90 minuti a 20 °C possono causare variazioni del livello di lucentezza, cambiamenti di colore e portare ad una minor stabilità/resistenza e scarsa adesione. Evitare l'applicazione di strati abbondanti di materiale in un'unica passata (maggior consumo). Prevedere una ventilazione adeguata durante l'essiccazione e l'indurimento.

    Condizioni di applicazione

    Temperatura del materiale, dell'ambiente e del supporto: min. 10°C e  max. 30°C durante l'applicazione e l'essiccamento. Umidità relativa non superiore a 80%. La temperatura del supporto dovrebbe essere sempre almeno 3°C sopra la temepratura di rugiada.

    Tempo di attesa

    I tempi di attesa tra le mani dovrebbero essere compresi tra minimo 6 e massimo 48 ore. Con tempi di attesa tra le mani più lunghi, la superficie deve essere irruvidita prima della sovra verniciatura. Il periodo specificato è ridotto da temperature più alte, esteso da temperature più basse.

    Essiccazione/Tempo di essiccazione

    A +20° C e U.R. 60%: calpestabile dopo circa 24 ore A 20 °C e 60% di umidità relativa; sviluppa completamente le resistenze chimiche e meccaniche dopo circa 7 giorni.
    I tempi indicati possono ridursi o allungarsi in funzione della temperatura di essiccazione.
    Il materiale applicato va protetto dalla pioggia e umidità elevata durante il processo di indurimento, onde evitare difetti superficiali e ridotta adesione.

    Pulizia degli utensili

    Subito dopo l'uso o in caso di lunghe pause, con acqua/acqua tiepida e sapone.

    Applicazione con sistema di spruzzatura

    Pressione min. 50 bar, Ø ugello 0,015 – 0,017", angolo di spruzzatura 45°.
    Ripassare con un rullo dopo l'applicazione.

    Indicazioni di pericolo/Consigli di prudenza (Stato alla data di pubblicazione)

    Vedere l'etichetta del prodotto o la Scheda di sicurezza.

    Smaltimento

    Dopo l'utilizzo non disperdere i contenitori nell'ambiente. Smaltire il prodotto/recipiente in conformità alla regolamentazione locale/nazionale. Conferire i contenitori con residui di prodotto liquido ai punti di raccolta rifiuti per pitture e smalti. Smaltire residui di prodotto indurito nei punti di raccolta di sfridi/materiali edili.

    Valore limite Europeo per il contenuto in VOC

    di questo prodotto (Cat. A/j): 140 g/l. Questo prodotto contiene al massimo 15 g/l VOC.

    Ulteriori informazioni

    Voci di capitolato

    DisboPOX 447 Wasserepoxid
    Applicazione di un protettivo epossidico a base acqua, di tipo bicomponente, resistente ai lavaggi con detergenti in accordo con la norma DIN EN ISO 2812 e decontaminabile (asportazione agenti inquinanti quali batteri, particolari sostanze radioattive, ...), per pareti di ospedali, laboratori, aree produttive (non a contatto diretto con alimenti), studi medici nonché pavimenti purché a basso carico di esercizio, con densità ca. 1,4 kg/l, spessore del film secco ca. 35 µm/100 g/m2, resistenza alla diffusione del vapore acqueo µ = 40.000, abrasione al Taber (CS10/1000 U/1000) 9 mg/30 cm2, applicabile in seconda mano dopo 6 ore, corredato dei certificati HACCP, di decontaminazione da radionuclidi secondo DIN 25415 e la relativa DoP in accordo con UNI EN 13813 (prodotti per pavimentazioni).