caparol_pim_import/caparol_it/products/image/240200/065469_AmphiKlima_IT.png

AmphiKlima

Pittura opaca per ogni stagione con Early Rain Protection

  • Descrizione

    AmphiKlima è una pittura per facciate con tecnologia Early Rain Protection che presenta un "fuori pioggia” di 20 min. applicata in condizioni standard di 20°C e 65% di Umidità Relativa ed un "fuori pioggia” di 60 min. in condizioni ambientali particolari di 3°C e 85% di Umidità Relativa, minimizzando il rischio della fuoriuscita di tensioattivi ("lumacature”) in tali condizioni.
    AmphiKlima ha un campo di applicazione molto vasto, risulta particolarmente indicata per supporti cementizi grazie anche alla elevata resistenza alla alcalinità ed alle efflorescenze, oltre alle proprietà di resistenza al passaggio della anidride carbonica ("anticarbonatazione”).

    Campo di Applicazione

    Finiture di pregio su supporti in calcestruzzo gettato o prefabbricato, intonaco, vecchie pitture e per rinnovare la protezione/decorazione, applicabile anche direttamente previa opportuna verifica di stabilità.

    Proprietà del materiale

    • Elevata adesione ai supporti
    • Rapido fuori pioggia
    • Bassa tendenza a colature di tensioattivo
    • Elevata resistenza all’alcalinità dei supporti
    • Anticarbonatazione

    Imballaggi

    Base 1: 5 - 10 litri
    Base 3: 4,7 - 9,4 litri

    Colori

    Bianco.
    Può essere tinteggiato con coloranti AVA che sono tra loro miscelabili in ogni rapporto.

    AmphiKlima può essere messo in tinta con il sistema ColorExpress.

    Solidità dei colori secondo foglio informativo BFS No. 26:

    Classe: B
    Gruppo: 1-2-3

    Opacità

    Opaco G3 - secondo EN 1062

    Magazzinaggio

    Il prodotto è confezionato in idonei imballi. Ogni confezione è specificatamente etichettata e riporta il codice di produzione che identifica l’impianto e il periodo di produzione. Il prodotto deve essere tenuto al fresco, ma al riparo dal gelo, nelle confezioni originali ben chiuse. Nelle confezioni originali sigillate la stabilità è garantita per un anno.

    Dati tecnici

    Secondo EN 1062-1

    Densità

    Ca. 1,45 kg/l

    Granulometria massima

    <100 µm; S1 - Fine

    Spessore del film secco

    100–200 µm; E3

    Resistenza alla diffusione della CO2

    Classe C1

    Diffusione del vapore - spessore di aria equivalente sd

    Classe V2 - Media

    Permeabilità all'acqua (valore w)

    Classe W3 - Bassa

    Nota

    I dati indicati rappresentano valori medi che in seguito all’impiego di materie prime naturali possono leggermente differire da fornitura a fornitura.

    Supporti idonei

    Intonaci a base cemento o calce-cemento. Per rinnovare facciate con vecchi rivestimenti strutturati, o per uniformarli; particolarmente adatto inoltre per edifici in calcestruzzo gettato.

    Preparazione del substrato

    I fondi devono essere privi da contaminazioni, sostanze distaccanti ed essere asciutti.
    Rimuovere eventuali infestazioni di muffe, alghe e proliferazioni batteriche in genere, e trattare con Capatox secondo relativa scheda tecnica.

    Intonaci del gruppo di malta PII e PIII:
    Lasciare gli intonaci nuovi senza rivestimento per 2-4  settimane. I punti sui quali sono stati eseguiti rappezzi di intonaco devono avere fatto perfetta presa ed essere asciutti e maturi. Al fine di ridurre le ef­flo­re­scen­ze da calce, in caso di finiture colorate, è consigliabile applicare una mano di fondo con CapaGrund Universal. Su intonaci molto assorbenti o decoesi (sfarinanti) applicare una mano di fondo con Dupa-grund o Acryl Hydrosol, oppure, su pannelli isolanti in polistirolo, con Dupa-Putzfestiger.

    Calcestruzzo:          
    Pulire meccanicamente o mediante spruzzatura d’acqua a pressione le superfici di calcestruzzo contaminate da depositi di sporco o polvere, osservando le disposizioni di legge pertinenti.
    Sulle superfici poco assorbenti o lisce applicare una mano di fondo con DisboCRET 514 GrundColor. Sulle superfici spolveranti applicare una mano di fondo con Dupa-grund.
    L'eventuale applicazione del fondo DisboCRET 514 GrundColor può essere utile anche in caso di presenza di sali sulle superfici in calcestruzzo, preventivamente da trattare mediante spazzolatura o, in casi particolati, attraverso l'applicaizione di Kalk-Reiniger o specifico detergente.

    Rivestimenti portanti con pitture in dispersione:
    Pulire vecchi rivestimenti contaminati e sfarinanti mediante spruzzatura d’acqua a pressione, osservando le disposizioni di legge pertinenti.
    Applicare una mano di fondo con CapaGrund Universal. Con un altro tipo di pulizia (lavaggio, spazzolatura, spruzzatura), applicare una mano di fondo con Dupa-grund o Acryl Konsidierung, oppure con Dupa-Putzfestiger se si tratta di pannelli isolanti in polistirolo o poliuetano.

    Rivestimenti portanti con intonaci a base di resina sintetica o di resina siliconica:
    Pulire i vecchi intonaci con un metodo adatto. In caso di pulizia a umido, lasciar asciugare bene prima di procedere con il trattamento.

    Rivestimenti non portanti di pitture in dispersione o intonachini a base di resina sintetica:
    Eliminarli completamente con metodo adeguato, p.es. meccanicamente o mediante sverniciatura e pulizia suppletiva mediante spruzzatura d’acqua a pressione, osservando le disposizioni di legge pertinenti. Su fondi poco assorbenti o superfici lisce, applicare una mano di fondo con CapaGrund Universal. Sulle superfici spolveranti e assorbenti, stendere una mano di fondo con Dupa-grund o Acryl Konsolidierung.

    Superfici con ef­flo­re­scen­ze di sa­li
    :
    Eliminare le ef­flo­re­scen­ze di sa­li mediante spazzolatura a secco o, per casi particolari, mediante l'applicazione di Kalk-Reiniger o specifico detergente. Applicare una mano di fondo con Dupa-grund. Per il rivestimento di superfici con efflorescenze di sa­li non può essere data alcuna garanzia per un’adesività durevole o per la soppressione delle efflorescenze di sa­li stesse.

    Sistemi componibili di coibentazione termica in EPS o poliuretano nuovi ed esistenti, intatti, con superfici di intonaco a base di resina sintetica e resina siliconica:
    Pulire i vecchi intonaci con un sistema adeguato a umido. Per la pulizia mediante spruzzatura d’acqua a pressione ad una temperatura max. di 60°C e pressione di max. 60 bar. Dopo la pulizia rispettare un tempo di asciugatura sufficiente.
    Eseguire il rivestimento con AmphiKlima secondo il tipo di intonaco di finitura esistente, in conformità alle seguenti indicazioni per fondi.



    Metodo di applicazione

    Pennello, rullo e sistemi di spruzzatura, sia airless che misto aria.

    Diluizione

    Con acqua.
    Mano di fondo e di finitura diluita con 5-10%

    Consumo/Resa

    Circa 110-140 ml/m2 | 7-9 m2/l secondo il potere assorbente e la ruvidità del supporto. Il valore riportato deve considerarsi indicativo poiché l'esatto consumo va determinato mediante applicazione di prova.

    Condizioni di applicazione

    Temperatura minima e massima per l’applicazione: +2/+40°C, aria, supporto, prodotto. Umidità relativa massima consentita: 90%.
    Non applicare sotto l'azione diretta del sole, su superfici eccessivamente calde, in presenza di forte vento, sotto la pioggia, con pericolo di gelate notturne e in generale con temperatura inferiore a + 2° C (aria, supporto, prodotto).

    Essiccazione/Tempo di essiccazione

    A +20°C e 65% U.R. asciutta e ricopribile dopo 4-6 ore, fuori pioggia dopo 20 minuti.
    A + 3°C e 85% U.R. asciutta e ricopribile dopo 12 ore, fuori pioggia dopo 60 minuti.
    In presenza di temperature più basse e/o di umidità dell'aria più elevate i tempi indicati possono aumentare considerevolmente.

    Pulizia degli utensili

    Con acqua, subito dopo l'uso.

    Applicazione con sistema di spruzzatura

    Sistema Nespray 
    Ø Ugello 1,9 mm; Pressione 180-200 bar
    Ø Ugello 1,7 mm; Pressione 180-200 bar 

    In entrambi i casi si consiglia di utilizzare il tubo riscaldato

    Per applicazioni a spruzzo con sistemi differenti (es. airless o misto aria) consultare preventivamente l'Assistenza Tecnica

    Nota

    Il prodotto genera un film protetto contro l’aggressione di microorganismi, che ne aumentano la protezione; questa azione non è però illimitata.

    In particolari condizioni di umidità ambientale e del supporto, dopo l’applicazione possono notare tracce traslucide di tensioattivo sulle facciate. Tali additivi sono idrosolubili, e scompaiono dopo ripetute piogge e/o lavaggi. La qualità del film e la sua capacità di dare protezione non sono inficiate.
    Nel caso di applicazione di una mano aggiuntiva di AmphiKlima, dopo idrolavaggio occorre trattare preliminarmente con Capagrund Universal.

    Indicazioni di pericolo/Consigli di prudenza (Stato alla data di pubblicazione)

    Vedere l'etichetta del prodotto o la Scheda di sicurezza.

    Smaltimento

    Dopo l'utilizzo non disperdere i contenitori nell'ambiente. Smaltire il prodotto/recipiente in conformità alla regolamentazione locale/nazionale. Conferire i contenitori con residui di prodotto liquido ai punti di raccolta rifiuti per pitture e smalti. Smaltire residui di prodotto indurito nei punti di raccolta di sfridi/materiali edili.

    Valore limite Europeo per il contenuto in VOC

    Di questo prodotto (cat. 1/c): 40 g/l. Questo prodotto contiene al massimo 20 g/l VOC.

    Ulteriori informazioni

    Voce di capitolato

    Applicazione a rullo, pennello o spruzzo di AmphiKlima, pittura per facciate adatta ad ogni stagione con Early Rain Protection, ad elevata adesione ai supporti, rapido fuori pioggia, bassa tendenza a colature di tensioattivo (lumacature), elevata resistenza all’alcalinità dei supporti, anticarbonatazione (C1 secondo EN 1062), opaca (G3 secondo EN 1062), con granulometria massima < 100mm (S1 secondo EN 1062), spessore del film secco 100 – 200 µm (E3 secondo EN 1062), diffusione del vapore spessore di aria equivalente 0,14 m ≤ Sd < 1,4 m (Classe V2 Media secondo EN 1062), permeabilità all'acqua w ≤ 0,1 kg/(m2h0,5) (Classe W3 Bassa secondo EN 1062). Diluibile con acqua dal 5% al 10%, contenente al massimo 40 g/l VOC ed avente una resa teorica di 7 - 9 m2/l.