Prodotti | Sistemi a Cappotto | Sistemi di tassellatura | Capatect Carbon-FIX

Capatect Carbon-FIX

Tasselli a percussione in PVC con anima d'acciaio a taglio termico. Doppia zona di espansione per presa sicura anche su supporti critici.

    Descrizione

    Tasselli a percussione in PVC con anima in metallo e testa coibentata per il fissaggio dei pannelli isolanti Capatect Fassadendämmplatten di spessore ≥ cm 5. La profondità di ancoraggio del percussore varia in funzione della lunghezza del tassello per adeguare la trasmittanza puntuale allo spessore dell'isolante. Profondità di ancoraggio: 25-45 mm.

    Campo di Applicazione

    Per il fissaggio dei sistemi componibili di coibentazione termica (ETICS) Capatect, la cui pro­va del­la sta­bi­li­tà richiede un fissaggio con tasselli omologati.

    Proprietà del materiale

    • Certificato ETAG014 per tutte le classi di materiali da costruzione (A, B, C, D, E)
    • Coefficiente di conduttività termica puntuale χ = 0,001 W/K
    • Zona di espansione doppia per una presa sicura anche su supporti critici
    • Anima d’acciao a taglio termico e testa coibentata per ridurre i ponti termici
    • Elevata rigidità della rondella - Montabile con rondella supplementare
    • Profondità di ancoraggio minima, profondità utile minima
    • Elevati carichi per massima sicurezza
    • Consumo ottimizzato di tasselli
    • Vite premontata per un rapido montaggio

    Tipologie da poter spedire

     

     Isolamento (mm) Tassello
    Nuovo 1) Vecchio 2) mm
    60 40 9,5
    80 60 11,5
    100 80 13,5
    120 100 15,5
    140 120 17,5
    160 140 19,5
    180 160 21,5
    200 180 23,5
    220 200 25,5
    240 220 27,5
    260 240 29,5

    1) Spessore collante: 10 mm
    2) Spessore collante: 10 mm 
    e 20 mm vecchio intonaco

    Colori

    Nero

    Dati tecnici

    Categoria d’uso secondo ETA, materiali da costruzione per pareti:
    A = calcestruzzo
    B = mattoni pieni
    C = mattoni forati
    D = murature in calcestruzzo alleggerito
    E = murature in calcestruzzo aerato autoclavato

    Tassello Ø 60 mm, Rondella Ø 8 mm  
    Profondità utile (A, B, C) h1 ≥ 35 mm
    Profondità utile (D, E) h1 ≥ 55 mm
    Profondità ancoraggio (A, B, C) hef ≥ 25 mm*
    Profondità ancoraggio (D, E) hef ≥ 45 mm

    *In caso di supporti critici è possibile una maggiore profondità di ancoraggio rispetto a quanto descritto nell’omologazione a parità di carico massimo.

    Carico caratteristico
    A Calcestruzzo C 20/25 - C 50/60 EN 206-1 0,9 kN
    A Tamponamenti in calcestruzzo C 16/20 - C 50/60 0,9 kN
    B Mattone (Mz) DIN 105 0,9 kN
    B Mattone pieno arenaria calcarea (KS) DIN EN 106 0,9 kN
    C Mattone forato alto (Hlz) DIN 105 Densità apparente ≥ 0.8 kg/dm3 0,6 kN
    C Mattone forato arenaria calcarea  (KSL) DIN EN 106 0,6 kN
    D Calcestruzzo alleggerito (LAC) EN 1520 0,9 kN
    E  alcestruzzo cellulare PP 4 0,5 kN


    Nei carichi ammessi occorre tenere conto dei rispettivi fattori di sicurezza nazionali
    . Attenersi all’omologazione.

    Preparazione del substrato

    Posa regolare e uniforme dei pannelli isolanti, incollando sul cordolo perimetrale e applicando tre pastiglie centrali. Il montaggio dei tasselli deve essere effettuato solo previo sufficiente indurimento del letto di collante (1 giorno circa).

    Resa

    Il consumo in base alla norma sul carico da vento dipende:
    - dal tipo di pannello isolante
    - dallo spessore pannello isolante
    - dal fondo di ancoraggio
    - dall’altezza edificio

    Vedere a questo proposito le rispettive tabelle di consumo (procedimento orientato alla prassi delle istruzioni d’impiego, valide solo per le zone di vento 1-3. La zona di vento 4 in linea generale va determinato da un ingegnere calcolatore).

    Installazione

    Montaggio:
    1 Image 2 (049040_1_Ejot_Carbon_fix_IT.jpg) 2 Image 3 (049041_2_Ejot_Carbon_fix_IT.jpg)
    3 Image 4 (049042_3_Ejot_Carbon_fix_IT.jpg) 4 Image 5 (049043_4_Ejot_Carbon_fix_IT.jpg)

    Montaggio di pannelli isolanti

    La lunghezza dei tasselli deve essere scelta in modo tale che la profondità d’ancoraggio sia assicurata nel materiale da costruzione, trascurando eventuali strati di intonaco vecchio o di altri strati intermedi non portanti. Per mezzo di un trapano impostato a rotazione e non a percussione, con l'ausilio delle specifiche punte Capatect High Speed, eseguire fori per l'alloggiamento dei tasselli con misura Ø 8 mm, avendo cura di porsi perpendicolarmente all'elemento costruttivo portante. 
    Eseguire fori garantendo un'eccedenza (gioco) di 10 mm in più rispetto alla lunghezza del tassello scelto. Eliminare polvere e residui dal foro prima di procedere. Inserire il tassello con il suo piattello nel pannello isolante per poi battere, con l’ausilio del tappo in PRFV, la spina ad espansione in acciaio. Il piattello tassello deve essere collocato a raso della superficie del materiale isolante, evitando quindi l’incassatura all'interno del materiale isolante.
    Controllare sempre che il tassello si trovi fissato saldamente. Nel caso in cui un tassello non dovesse trovarsi correttamente fissato sarà necessario toglierlo ed inserirne uno nuovo mantenendo la distanza adeguata.

    Nota
    Fissaggio di pannelli in lana minerale: utilizzare tassello a battuta Carbon Fix insieme all'accessorio Capatect Dübelteller VT 90 al fine di aumentare il diametro del piattello, seguendo le prescrizioni sopra descritte.

    Schede Tecniche

  • Scheda Tecnica
  • Documentazione Tecnica

  • Capitolato Capatect Carbon-FIX