Capalac BaseTop

Smalto sintetico siliconico satinato, ad alto potere coprente, per applicazioni universali sia all’esterno che all’interno. Sistema di verniciatura specifico per finestre.

    Campo di Applicazione

    Smalto di alta qualità, per mani di fondo, intermedie e di finitura con prodotto unico su elementi in legno dimensionalmente stabili o limitatamente stabili (salvo travature a traliccio e rivestimenti di facciate), metalli provvisti della mano di fondo e PVC rigido sia all’esterno che all’interno.

    Impiego ideale nel settore del risanamento su vecchi strati di vernice senza mano di fondo addizionale. Su persiane andrebbe preferibilmente impiegato Capadur Color Wetterschutzfarbe (pittura protettiva contro gli agenti atmosferici) a causa delle premesse costruttive spesso sfavorevoli. Non utilizzare per mobili da giardino e sedie. Non usare le tonalità di bianco su impianti di riscaldamento, perché è possibile un ingiallimento (utilizzare Capalac Heizkörperlack).

    In caso di applicazione su superfici estese poste all'interno, si consiglia l'utilizzo di Capacryl PU-Satin/Gloss, a causa del tipico odore del prodotto a solvente.

    Proprietà del materiale

    • Sistema di verniciatura specifico per finestre
    • Elevato potere coprente su superfici e bordi
    • Buon potere riempitivo
    • Rapida essiccazione
    • Ottima resistenza agli agenti atmosferici, grazie al legante siliconico/alchidico modificato
    • Superficie durevole
    • Resistente ai comuni detergenti domestici
    • Senza aromatici

    Tipo di prodotto/Veicolo

    Legante alchidico/siliconico, con solventi non aromatici.

    Imballaggi

    • Bianco: 0,375 - 0,75 - 2,5 - litri.
    • Base Bianca: 0,475 - 0,95 - 2,375 litri.
    • Base Trasparente: 0,4 - 0,8 - 2 litri.

    Colori

    Bianco.
    Tinteggiabile utilizzando la Base bianca o trasparente con sistema ColorExpress.

    Stabilità dei colori secondo foglio informativo BFS No. 26:
    Legante: classe B
    Pigmento: gruppo 1 a-3 a seconda del colore

    In caso di applicazione di colori intensi a minor potere coprente (es. rosso, arancio o giallo) si consiglia il trattamento preventivo con una mano di fondo di prodotto tinteggiato in colorazione simile a quella finale.
    I colori intensi e scuri sono più sensibili ad evidenziare graffi ed abrasioni. E' possibile sovrapporre un protettivo trasparente per prevenire l'abrasione dei pigmenti.
    Non è possibile escludere il tipico ingiallimento delle resine alchidiche (a causa di scarse radiazioni UV, calore o influenze chimiche dovute ai vapori ammoniacali di detergenti, colle, pitture o sigillanti).

    Opacità

    G2 Satinato, > 10 Gloss a 85° - ≤ 60 Gloss a 60° secondo EN 1062

    Magazzinaggio

    Il prodotto è confezionato in idonei imballi. Ogni confezione è specificatamente etichettata e riporta il codice di produzione che identifica l’impianto e il periodo di produzione. Il prodotto deve essere tenuto al fresco, ma al riparo dal gelo, nelle confezioni originali ben chiuse. Nelle confezioni originali sigillate la stabilità è garantita per un anno.

    Densità

    Ca. 1,3 g/cm3

    Spessore del film secco

    E2 secondo EN 1062, ca. 65 µm, corrispondenti a ca. 100 µm di film umido.

    Supporti idonei

    Legno, metallo e PVC duro con mano di fondo o preverniciato.
    Il fondo deve essere pulito, portante, asciutto e senza sostanze distaccanti.
    L'umidità degli elementi in legno non deve superare il 13% se dimensionalmente stabili, e il 15% se con dimensioni limitatamente stabili.

    Preparazione del substrato

    - Elementi in legno
    Levigare le superfici in legno in direzione della fibra, pulire accuratamente e rimuovere sostanze sporgenti contenute nel legno, come p.es. resina e galla di resina. Smussare gli spigoli vivi.
    - Ferro, acciaio
    Preparare ferro ed acciaio sullo standard di purezza Sa 2 1/2 (sabbiatura) o St3 (meccanicamente) secondo DIN EN ISO 12944-4.
    - Zinco, PVC duro
    Pulizia con soluzione ammoniacale e tampone.
    - Alluminio (non anodizzato)
    Pulizia con solvente nitro o con detergente a base di acido fosforico e tampone idoneo.
    - Vecchi strati di vernice
    Carteggiare i vecchi rivestimenti non termoplastici e/o passare con una soluzione alcalina.

    Metodo di applicazione

    Pennello, rullo o idoneo sistema di spruzzatura.

    Diluizione

    Pronto all'uso.

    Sistema di tinteggiatura del supporto

     

     Fondo  Utilizzo  Preparazione
    Fondo
     Fondo Intermedio  Finitura 
     Legno, materiali
     in legno
    Interno Carteggiatura / Pulizia Capalac
    BaseTop
    Se necessario
    Capalac
    BaseTop
















    Capalac BaseTop
     Legno Esterno Vedi S.T. Capalac
    BaseTop
    Capalac BaseTop
     Ferro,
     acciaio
    Interno Disossidare /
    sgrassare
    Capalac
     AllGrund
    Se necessario
    Capalac
    BaseTop
    Esterno 2 x Capalac
    AllGrund
    Capalac BaseTop
     Zinco Interno Vedi S.T. Capalac
    AllGrund
    Se necessario
    Capalac
    BaseTop
    Esterno Capalac
    AllGrund o
    Disbon 481
     EP -Uniprimer
    Capalac BaseTop
     Allumino Interno/
    Esterno
    Vedi S.T. Capalac
    AllGrund
    Se necessario
    Capalac
    BaseTop
     PVC Duro Interno/
    Esterno
    Vedi S.T. Capalac
    BaseTop
    Se necessario
    Capalac
    BaseTop
     Vecchi rivestimenti portanti Interno/
    Esterno
    Carteggiatura leggera /
    Soluzione
    alcalina
    Preparare e
    applicare una mano di
    fondo sui
    punti difettosi
    dei rispettivi
    fondi
    Se necessario
    Capalac
    BaseTop

    Con l’impiego di Disbon 481 EP-Uniprimer su zinco non occorre applicare una mano intermedia!

    Nota: Su rivestimenti di polvere, coperture coil-coating ed altri fondi critici si consiglia di eseguire prima delle prove campione e verificare l’adesività.

    Consumo/Resa

    Consumi.
    Pennello: 80 - 100 ml/m2
    Rullo: 70 - 90 ml/m2
    Spruzzo: 100 - 120 ml/m2
    per mano secondo il potere assorbente e la ruvidità del supporto. Il valore riportato deve considerarsi indicativo poiché l'esatto consumo va determinato mediante applicazione di prova.

    Condizioni di applicazione

    Temperatura minima per l’applicazione: +5°C, aria, supporto, prodotto. Umidità relativa massima consentita: 80%.

    Non applicare sotto l'azione diretta del sole, su superfici calde, in presenza di forte vento, pioggia, nebbia, pericolo di gelate notturne e in generale con temperatura inferiore a + 5° C (aria, supporto, prodotto).

    Essiccazione/Tempo di essiccazione

    A +20° C e U.R. 65% il tempo di essiccazione fuori polvere è di circa 3 ore; dopo 6-7 ore è asciutto ed esercibile; asciutto in superficie e ricopribile dopo 6-8 ore. In presenza di temperature più basse e/o di umidità dell'aria più elevate i tempi indicati possono aumentare considerevolmente.

    Pulizia degli utensili

    Dopo l’uso con diluente sintetico o ragia minerale.

    Applicazione con sistema di spruzzatura

    Ø ugello: 0,011-0,013"; Pressione: 180-200 bar; Diluizione: nessuna
    Temperatura materiale: 35°C.
    La spruzzatura è possibile alla viscosità di fornitura mediante riscaldamento del materiale (Tempspray) con Aircoat.

    Rischi particolari (Nota di pericolo) / Consigli di sicurezza (Stato alla data di pubblicazione)

    Liquido e vapori infiammabili. Nocivo per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata. Tenere fuori dalla portata dei bambini. Tenere lontano da fonti di calore/scintille/fiamme libere/superfici riscaldate. - Non fumare. Non respirare la polvere/i fumi/i gas/la nebbia/i vapori/gli aerosol. Evitare il contatto con gli occhi, la pelle o gli indumenti. Non disperdere nell'ambiente. Utilizzare soltanto all'aperto o in luogo ben ventilato. IN CASO DI INGESTIONE: sciacquare la bocca. NON provocare il vomito. Contiene 2-butanone ossima, sebacato di bis(1,2,2,6,6-pentametil-4-piperidile), sebacato di metile e 1,2,2,6,6-pentametil-4-piperidile. Può provocare una reazione allergica.

    Smaltimento

    Il prodotto e il suo imballo devono essere smaltiti in accordo con le vigenti normative locali. Porre particolare attenzione nel caso di smaltimento di sfridi di materiale in cantiere: attenersi alle procedure standard previste. Riciclare solo contenitori vuoti e puliti. Smaltire residui di materiale secchi come rifiuti di costruzione e demolizione. Consegnare confezioni con residui di prodotto presso un centro di raccolta per pitture/smalti.

    Valore limite Europeo per il contenuto in VOC

    Di questo prodotto (cat. A/d) 300g/l. Questo prodotto contiene al massimo 300 g/l VOC.