PremiumClean

Pittura protettiva per interni, superlavabile, resistente a disinfettanti e detergenti. Facilmente pulibile e smacchiabile, E.L.F.

    Campo di Applicazione

    Per pareti e soffitti di tutte le superfici interne, pulibile e resistente alle contaminazioni. Ideale per ambienti soggetti a maggiori sollecitazioni meccaniche che di tanto in tanto devono essere puliti. Nonostante la superficie opaca, gli abituali imbrattamenti domestici vengono facilmente eliminati.

    PremiumClean è resistente ai disinfettanti acquosi ed è particolarmente idonea per l’impiego in ambienti con maggiori requisiti di igiene come in ospedali, ospizi e studi medici. Anche grandi magazzini, hotel, ristoranti, uffici, scuole, asili, autorità e la zona residenziale privata sono il settore d’impiego preferito di PremiumClean, incentrato su ambienti con rischio di contaminazione.

    Proprietà del materiale

    • Idrosolubile, ecologica e poco odorante
    • Poco sensibile alla contaminazione
    • Elevata capacità di pulizia
    • Facile applicazione
    • Diffusiva verso il vapore acqueo
    • Resistente ai comuni disinfettanti acquosi e detergenti
    • E.L.F. (esente da emissioni residue di monomero)

    Imballaggi

    Confezioni da 10 e 2,5 litri (sia per Base 1 che Base 2).

    Colori

    Bianco
    PremiumClean consente la messa in tinta con max. 10% di coloranti AVA. In caso di messa in tinta autonoma occorre mescolare insieme la quantità complessiva necessaria, onde evitare differenze di tonalità.
    PremiumClean consente la tinteggiatura meccanica con il sistema ColorExpress secondo tutte le comuni collezioni di colore nelle tonalità chiare/medie. Al fine di individuare eventuali errori di coloritura si prega di verificare la correttezza del colore prima di procedere all’applicazione. Usare su superfici continue solo colori della stessa produzione (lotto).

    Opacità

    Superopaco.
    A seconda dell’angolo di visione, la superficie può avere una lucentezza serica-opaca.

    Magazzinaggio

    Il prodotto è confezionato in idonei imballi. Ogni confezione è specificatamente etichettata e riporta il codice di produzione che identifica l’impianto e il periodo di produzione. Il prodotto deve essere tenuto al fresco, ma al riparo dal gelo, nelle confezioni originali ben chiuse. Nelle confezioni originali sigillate la stabilità è garantita per un anno.

    Dati tecnici

    secondo EN 13 300

    Abrasione ad umido

    classe 1

    Rapporto di contrasto

    classe 2 (per una resa di 7 m2/l, corrispondente ad un consumo di 140 ml/m2)

    Dimensione massima delle cariche

    < 100 µm (fine)

    Densità

    Ca. 1,34 g/ml

    Nota

    Consigli per la pulizia:
    Per una pulizia occasionale della superficie sono adatti detergenti acquosi non colorati, abitualmente in commercio con un panno di microfibre morbido e pulito. Prima di effettuare la prima pulizia è opportuno testare il detergente scelto in un punto poco visibile. Osservare le istruzioni di dosatura dei detergenti e non usare prodotti abrasivi. Per i materiali messi in tinta, a seconda della tonalità e dell’intensità di pulizia, può essere visibile una leggera abrasione di pigmento sul panno di pulizia.

    Supporti idonei

    I fondi devono essere senza contaminazioni, sostanze distaccanti ed essere asciutti.

    Preparazione del substrato

    Intonaci del gruppo di malta PII e PIII:
    Rivestire intonaci solidi, normalmente assorbenti senza pretrattamento. Su intonaci molto porosi, sabbiosi e assorbenti applicare una mano di fondo con Acryl-Hydrosol.

    Intonaci
    a  base di gesso e intonaci pronti della classe di malta PIV:
    Applicare una mano di fondo con Caparol-Haftgrund. Se necessario carteggiare e spolverarli. Applicare una mano di fondo con Acryl-Hydrosol.

    Pannelli di gesso da costruzione:
    Su pannelli assorbenti dare una mano di fondo con Acryl-Hydrosol. Su pannelli fortemente compressi e lisci applicare una mano di fondo con Caparol-Haftgrund.

    Pannelli di gesso (pannelli in cartongesso):
    Carteggiare le bave da stuccatura. Consolidare i punti di stuccatura morbidi e carteggiati con Acryl-Hydrosol. Applicare una mano di fondo con Caparol-Haftgrund. Sui pannelli contenenti sostanze idrosolubili coloranti dare una mano di fondo con Caparol Isogrund-Ultra.

    Calcestruzzo:
    Eliminare eventuali residui di distaccanti e sostanze farinose e sabbiose.

    Calcestruzzo cellulare:
    Una mano di fondo con Capaplex, diluita con acqua nel rapporto 1:3.

    Muratura in pietra calcarea e mattoni a vista:
    Rivestire senza pretrattamento.

    Rivestimenti portanti
    Su rivestimenti opachi e poco assorbenti applicare direttamente il materiale. Irruvidire superfici lucide e rivestite con smalti e vernici. In seguito applicare una mano con Caparol-Haftgrund.

    Rivestimenti non portanti
    Eliminare completamente i rivestimenti con vernici e pitture in dispersione o con intonaci sintetici. Sulle superfici poco assorbenti e lisce applicare una mano di fondo con Caparol-Haftgrund. Su superfici molto porose, sabbiose o assorbenti applicare una mano di fondo con Acryl- Hydrosol. Eliminare meccanicamente i rivestimenti non portanti con pitture minerali e spolverare le superfici. Quindi applicare una mano di fondo con Acryl-Hydrosol.

    Rivestimenti con pitture a tempera
    Lavare a fondo. Applicare una mano di fondo con Acryl-Hydrosol.

    Superfici infestate da muffa:
    Eliminare lo strato di muffa o di funghi mediante pulizia a umido. Lavare le superfici con Capatox e lasciare asciugare bene. Applicare una mano di fondo in base al tipo e alle condizioni del substrato. In presenza di superfici molto contaminate eseguire una mano di finitura con Indeko-W. Osservare a riguardo le leggi e le disposizioni delle autorità (p.es. i regolamenti riguardanti agenti biologici e sostanze pericolose).

    Superfici con macchie da nicotina, acqua, fuliggine o grasso:
    Lavare le contaminazioni da nicotina e le macchine di fuliggine o di grasso con acqua e l’aggiunta di un detergente domestico sgrassante e lasciare asciugare bene. Pulire macchie d’acqua asciutte mediante spazzolatura a secco. Quindi applicare una mano di fondo isolante con Caparol Isogrund-Ultra. Su superfici molto sporche applicare una mano di finitura con Aqua- inn No.1.

    Legno e materiali di legno:
    Rivestirli con le vernici in dispersione idrosolubili ed ecologiche Capacryl.

    Piccoli punti difettosi:
    Sistemare preliminarmente con lo stucco Caparol-Akkordspachtel e ripararli secondo istruzioni d’impiego e applicare eventualmente una mano di fondo.

    Preparazione del materiale

    Mescolare bene prima dell'uso.

    Metodo di applicazione

    Pennello, rullo o a spruzzo con apparecchi airless.

    Diluizione

    Con acqua, max. 5%.

    Sistema di tinteggiatura del supporto

    Applicare una mano abbondante e uniforme di PremiumClean tal quale o diliuta. Sulle superfici a forte contrasto o sollecitate da luce di taglio occorre applicare una mano di fondo preliminare di prodotto, diluita al massimo con 5 % d’acqua. Su supporti con assorbimento non uniforme applicare una mano di fondo con Caparol-Haftgrund.

    Per l'applicazione su superfici lisce utilizzare un rullo a pelo corto (13 mm).
    Applicare e stendere PremiumCleann in maniera uniforme lungo una direzione.

    Resa

    circa 140 ml/m2, secondo il potere assorbente e la ruvidità del supporto. Il valore riportato deve considerarsi indicativo poiché l'esatto consumo va determinato mediante applicazione di prova.

    Condizioni di applicazione

    Temperatura minima per l’applicazione: +5°C, aria, supporto, prodotto. Umidità relativa massima consentita: 80%.
    Non applicare sotto l'azione diretta del sole, su superfici calde, in presenza di forte vento, pioggia, nebbia, pericolo di gelate notturne e in generale con temperatura inferiore a + 5° C (aria, supporto, prodotto).

    Essiccazione/Tempo di essiccazione

    A +20° C e U.R. 65% è asciutto in superficie e ricopribile dopo 4-6 ore. La completa resistenza e capacità di pulizia viene raggiunta dopo un tempo d’essiccazione di ca. 14 giorni. 
    In presenza di temperature più basse e/o di umidità dell'aria più elevate i tempi indicati possono aumentare considerevolmente.

    Strumenti di pulizia

    Con acqua, subito dopo l'uso.

    Applicazione ad airless

    Angolo di spruzzatura: 40° - 50°
    Ugello: 0,017-0,019”

    Pressione di spruzzatura: 140-160 bar

    Nota

    Per evitare aloni, eseguire l’applicazione bagnato su bagnato in un'unica passata. Per garantire una brillantezza uniforme su superfici lisce e/o sollecitate da luce accidentale, potrebbe essere necessaria una seconda mano addizionale. Per le applicazioni a spruzzo mediante apparecchio airless rimescolare bene la pittura e setacciarla.
    Non è possibile escludere a priori segni di riparazioni e ritocchi sulla superficie, in quanto dipendono da molti fattori e quindi sono inevitabili.

    Rischi particolari (Nota di pericolo) / Consigli di sicurezza (Stato alla data di pubblicazione)

    Conservare fuori dalla portata dei bambini. Ventilare bene durante l’uso e l’essiccazione. Non mangiare, né bere, né fumare durante l'utilizzo. In caso di contatto con gli occhi o con la pelle, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua. Non versare i residui negli scarichi, né in acque superficiali, o sul terreno. Pulizia degli attrezzi immediatamente dopo l’uso con acqua e sapone. Non respirare i vapori/aerosoli.
    Contiene: 1,2-benzisotiazol-3(2H)-one, 2-metil-2H-isotiazol-3-one. Può provocare una reazione allergica.

    Smaltimento

    Conferire a riciclaggio solo le confezioni svuotate con residui di prodotto. Residui di materiale liquidi possono essere smaltiti come pitture idrosolubili, smaltire residui di materiale secchi come pitture indurite o come rifiuti domestici.

    Valore limite Europeo per il contenuto in VOC

    Di questo prodotto (cat. A/a): 30 g/l (2010). Questo prodotto contiene, al massimo 1 g/l VOC.

    Schede Tecniche

  • Scheda Tecnica
  • Schede di Sicurezza

  • Scheda di Sicurezza
  • Documentazione Tecnica

  • Capitolato PremiumClean