PermaSilan

Pittura per facciate elastica a base di resina siliconica per superfici d’intonaco cavillate, aperta alla diffusione, anticarbonatazione.

    Descrizione

    Pittura elastica a base silossanica con elevata traspiranza ed idrorepellenza per la finitura di facciate cavillate. Resistente all’attacco di funghi, muffe ed alghe PermaSilan unisce eccellenti caratteristiche di copertura delle crepe e delle cavillature, notevoli doti di permeabilità al vapore acqueo e l’aspetto opaco tipico delle pitture minerali. Certificata per la resistenza alla diffusione della CO2 (anticarbonatazione).

    Campo di Applicazione

    PermaSilan è un prodotto adatto per pitturazioni esterne di facciate d’alta qualità su fondi lisci o strutturati, con buona per­mea­bi­li­tà da va­po­re ac­queo.
    Sono supporti idonei tutti gli intonaci cavillati a base calce-cemento, civili ed anche superfici in calcestruzzo. Il prodotto è anche indicato per la ripitturazione di vecchi rivestimenti portanti e sistemi d’isolamento termico "a cappotto”.

    In combinazione con FibroSil, adatta anche per le fessure passanti i vari strati d’intonaco. Utilizzabile su intonaci minerali, calcestruzzo, rivestimenti plasto-elastici intatti, vecchi rivestimenti portanti e sistemi componibili di coibentazione termica

    Proprietà del materiale

    • Diluibile con acqua, a basso odore
    • Re­si­sten­te agli a­gen­ti atmosferici
    • Di facile applicazione
    • Aspetto minerale della superficie
    • Senza solventi
    • Elastica a freddo
    • Elevata adesività
    • Resistente all'alcalinità, quindi non saponificabile
    • PermaSilan è una pittura con film protetto contro contaminazioni da alghe e fun­ghi

    Imballaggi

    Bianco/Base 1: confezione da 12,5 L
    Base 3: confezione da 11,75 L

    Colori

    Bianco.
    Tinteggiabile autonomamente con additivi a colore pieno AmphiSilan. Per la messa in tinta autonoma, in caso di utilizzo di più confezioni, rimescolare nell’insieme la quantità complessiva necessaria, onde evitare differenze di tonalità.
    Colorazione meccanica mediante il sistema ColorExpress. Verificare prima dell'applicazione la correttezza della tinta, onde evitare differenze di tonalità. Su superfici contigue utilizzare sempre confezioni dello stesso lotto di produzione. In caso di applicazione con tonalità di colori intensi con minor potere coprente, si consiglia di applicare preventivamente una mano di fondo di prodotto tinteggiato in colorazione idonea.

    Stabilità del colore come da Foglio informativo BFS num. 26:
    Classe legante:  B
    Gruppo pigmento: 1

    Opacità

    Opaco G3

    Magazzinaggio

    Il prodotto è confezionato in idonei imballi. Ogni confezione è specificatamente etichettata e riporta il codice di produzione che identifica l’impianto e il periodo di produzione. Il prodotto deve essere tenuto al fresco, ma al riparo dal gelo, nelle confezioni originali ben chiuse. Nelle confezioni originali sigillate la stabilità è garantita per un anno.

    Densità

    ca. 1,4 g/cm3

    Granulometria massima

    < 100 µm S1

    Spessore del film secco

    100-200 µm E3

    Diffusione del vapore - spessore di aria equivalente sd

    ≥0,14 - <1,4 m (media) V2

    Diffusione della CO2 - sepssore di aria equivalente sd

    >50 m - C1

    Permeabilità all'acqua (valore w)

    0,02 Kg/m2*h0,5 (bassa) W3

    Classe di crepe passanti

    a seconda del ciclo:
    2 x 200 ml PermaSilan, classe: A2(> 250 µm)
    3 x 200 ml PermaSilan, classe: A3(> 500 µm)
    1 x 700 g FibroSil and 2 x 200 ml PermaSilan, classe: A3(>500 µm)

    Supporti idonei

    Fondi lisci o strutturati di facciate esterne, con buona per­mea­bi­li­tà da va­po­re ac­queo.
    Tutti gli intonaci cavillati a base calce-cemento, civili ed anche superfici in calcestruzzo.
    Indicato per la ripitturazione di vecchi rivestimenti portanti e sistemi d’isolamento termico "a cappotto”.

    Preparazione del substrato

    I supporti devono essere privi di contaminazioni, sostanze distaccanti ed essere asciutti.

    Sistemi componibili di coibentazione termica nuovi ed esistenti, intatti, con superfici di intonaco a base di resina sintetica, silicati, resina siliconica e calce e cemento
    Pulire i vecchi intonaci mediante idrolavaggio (Temperatura massima per getti d'acqua calda ad alta pressione: 60 °C. Pressione: max 60 bar). Dopo la pulizia rispettare un tempo d’essiccazione sufficiente. Eseguire il rivestimento con PermaSilan secondo il tipo di intonaco di finitura esistente, in conformità alle seguenti indicazioni per i supporti.

    Rivestimenti/Intonaci dei gruppi di malte PII (Intonaci calce-cemento) e PIII (Intonaci a base cemento) - Resistenza a compressione minima 1,5 N/mm2 secondo DIN EN 998-1
    I supporti nuovi devono essere lasciati maturare per un tempo sufficiente, normalmente per almeno 2 settimane a 20°C e 65% di umidità relativa. Condizioni metereologiche avverse (vento e pioggia) estendono i tempi di maturazione necessari. Il rischio di formazione di efflorescenze saline si riduce applicando una mano di fondo addizionale con CapaGrund Universal e il supporto alcalino deve essere rivestito dopo 7 giorni.

    Intonaci esistenti
    Le riparazioni devono essere lasciate maturare per un periodo sufficiente. Applicare una mano di fondo con Dupa-grund o utilizzare AmphiSilan-Putzfestiger su pannelli in EPS per sistemi di isolamento termico a cappotto.

    Intonaci nuovi ai silicati
    Rivestire con i prodotti della linea Sylitol.

    Rivestimenti/Pitture ai silicati
    Pulire i rivestimenti stabili e con buona adesione meccanicamente o mediante idropulitrice a pressione. Rimuovere meccanicamente i rivestimenti non stabili e non aderenti (carteggiatura, discatura, abrasione). Applicare una mano di fondo con AmphiSilan-Putzfestiger.

    Cal­ce­struz­zo cel­lu­la­re con rivestimento vecchio portante
    Pulire le superfici intatte. Applicare una mano di fondo con CapaGrund Universal. Fare riferimento ai prodotti della linea Disbon per la protezione dei rivestimenti in calcestruzzo

    Cal­ce­struz­zo
    Pulire meccanicamente o mediante idropulitrice a pressione le superfici di calcestruzzo contaminate da depositi di sporco o stra­ti sinterizzati, osservando le disposizioni di legge pertinenti.
    Sulle superfici poco assorbenti o lisce applicare una mano di fondo con CapaGrund Universal. Sulle superfici farinose stendere una mano di fondo con Dupa-grund.

    Rivestimenti portanti con pitture in dispersione
    Pulire vecchi rivestimenti contaminati e sfarinati mediante idropulitrice a pressione.
    Applicare una mano di fondo con CapaGrund Universal. In caso di tipo di pulizia diverso (lavaggio, spazzolatura, spruzzatura), applicare una mano di fondo con Dupa-grund, o utilizzare AmphiSilan-Putzfestiger su pannelli in EPS per sistemi di isolamento termico a cappotto

    Rivestimenti portanti con pitture Plasto-Elastiche, (e.g. supporti con Cap-elast)
    Pulire vecchi rivestimenti contaminati e sfarinati mediante idropulitrice a pressione. Consentire una adeguata asciugatura e applicare una mano di fondo con CapaGrund Universal.

    Rivestimenti portanti con intonaci a base di resina sintetica o di resina siliconica
    Pulire i vecchi intonaci con idoneo trattamento. In caso di pulizia ad umido, lasciar asciugare bene prima di procedere con il trattamento.

    Rivestimenti minerali non portanti
    Eliminarli completamente mediante levigatura, spazzolatura, raschiatura, idropulizia a pressione, osservando le disposizioni di legge pertinenti, oppure mediante altri procedimenti idonei.
    In caso di pulizia ad umido lasciar asciugare bene prima di procedere con il trattamento. Applicare una mano di fondo con Dupa-grund.

    Rivestimenti non portanti di pitture in dispersione o intonaci a base di resina sintetica
    Eliminarli completamente con un metodo adeguato, p.es. meccanicamente o mediante sverniciatura e pulizia suppletiva mediante idropulizia a pressione, osservando le disposizioni di legge pertinenti. Su fondi poco assorbenti o superfici lisce, applicare una mano di fondo con CapaGrund Universal. Sulle superfici farinose, sabbiose e assorbenti stendere una mano di fondo con Dupa-grund.

    Superfici contaminate da gas industriali o fuliggine
    Eseguire accurata pulizia con un procedimento adatto, p.es. mediante idropulitrice a pressione, osservando le disposizioni di legge pertinenti, e lasciare asciugare bene. Sulle superfici poco assorbenti o lisce, applicare una mano di fondo con CapaGrund Universal. Sulle superfici farinose, sabbiose e assorbenti stendere una mano di fondo con Dupa-grund, o utilizzare AmphiSilan-Putzfestiger su pannelli in EPS boards per sistemi di isolamento termico a cappotto.

    Superfici infestate da microrganismi
    Eliminare lo strato di muffa, muschio o di alghe mediante pulizia a umido. Lavare le superfici con Capatox e lasciare asciugare bene. Applicare una mano di fondo con Dupa-grund, o utilizzare AmphiSilan-Putzfestiger su pannelli in EPS boards per sistemi di isolamento termico a cappotto.

    Superfici d’intonaco o calcestruzzo fessurate
    Applicare Cap-elast (Vedi Scheda Tecnica).

    Superfici con ef­flo­re­scen­ze di sa­li
    Eliminare le ef­flo­re­scen­ze di sa­li mediante spazzolatura a secco. Applicare una mano di fondo con Dupa-grund. L’applicazione su superfici con efflorescenze saline o soggette ad umidità di risalita non esclude la formazione di difettosità. Il problema deve essere risolto con adeguati interventi di risanamento mediante l’utilizzo dei sistemi Capatect Sanierputz o Dichtschlämme 730.

    Metodo di applicazione

    Pennello, rullo ed apparecchi di spruzzatura, sia misto-aria, sia airless.

    Diluizione

    Pronto all'uso.

    Spessore per mano

     Composizione del sistema

     Tipo di fessura trattabile

     1 x 200 ml PermaSilan

     A1 (> 100 µm)

     2 x 200 ml PermaSilan

     A2 (> 250 µm)

     3 x 200 ml PermaSilan

     A3 (> 500 µm)

     1 x 700 ml FibroSil

     2 x 200 ml PermaSilan

     A3 (> 500 µm)

    Sistema di tinteggiatura del supporto

    Mano di fondo:
    con Dupa-grund o con CapaGrund Universal, a seconda delle condizioni del sottofondo.
    Per maggiori informazioni a questo proposito vedere il punto "Preparazione del substrato”.

    Mano intermedia:
    in presenza di fessure nell’intonaco superficiale: con PermaSilan non diluita.
    in presenza di fessure passanti più strati d’intonaco: mano di fondo con FibroSil (vedi scheda tecnica relativa); mano intermedia con PermaSilan.

    Mano di finitura:
    con PermaSilan, non diluita.

    Resa

    Consumo minimo 200 ml/m2 per ogni mano su sottofondo liscio. A seconda del potere assorbente e della ruvidità del supporto il consumo aumenta proporzionalmente.
    Determinare l’esatto consumo mediante un’applicazione di prova.

    Condizioni di applicazione

    Temperatura minima per l’applicazione: +5°C, aria, supporto, prodotto. Umidità relativa massima consentita: 80%.
    Non applicare sotto l'azione diretta del sole, su superfici calde, in presenza di forte vento, pioggia, nebbia, pericolo di gelate notturne e in generale con temperatura inferiore a + 5° C (aria, supporto, prodotto).

    Essiccazione/Tempo di essiccazione

    A +20° C e U.R. 65% è asciutto in superficie dopo 2-4 ore; ricopribile dopo 12 ore; esercibile dopo 2-3 giorni.
    In presenza di temperature più basse e/o di umidità dell'aria più elevate i tempi indicati possono aumentare considerevolmente.

    Strumenti di pulizia

    Con acqua subito dopo l’uso .

    Nota

    Non applicare sotto l'azione diretta del sole, su superfici calde, in presenza di forte vento, pioggia, nebbia, pericolo di gelate notturne e in generale con temperatura inferiore a + 5° C (aria, supporto, prodotto). Per evitare aloni e segni di ripresa, eseguire l’applicazione bagnato su bagnato in un'unica passata. Non adatta per superfici orizzontali sollecitate da acqua.

    Non utilizzare il prodotto su sottofondi ricchi di calce e su intonaci leggeri.

    I giunti di collegamento in prossimità di finestre, porte e da­van­za­li di fi­ne­stra devono essere guarniti a regola d’arte con un mastice a elasticità permanente. Questi giunti rappresentano giunti di manutenzione e vanno adeguatamente sorvegliati.
    Il prodotto contiene conservanti contro l'attacco prolugato (ma non illimitato) di microrganismi, a seconda del grado di umidità e dell'intensità dell'attacco batterico stesso. Non può essere garantita una protezione permanente.
    Su tinte scure, in brillantezza satinata-opaca, potrebbero essere visibili segni di graffi (effetto scrittura). In particolari condizioni di umidità ambientale e del supporto, dopo l’applicazione si possono notare tracce traslucide di tensioattivo sulle facciate. Tali additivi sono idrosolubili, e scompaiono dopo ripetute piogge e/o lavaggi. La qualità del film e la sua capacità di dare protezione non sono inficiate. In caso di rilavorazione, queste tracce devono essere pre-umettate e rimosse completamente dopo un breve tempo di reazione. E' quindi necessaria una mano addizionale di CapaGrund Universal. Le tracce non si manifestano se il prodotto è applicato in condizioni climatiche stabili.

    Rischi particolari (Nota di pericolo) / Consigli di sicurezza (Stato alla data di pubblicazione)

    Nocivo per gli organismi acquatici con effetti di lunga durata. Durante l'applicazione e l'essiccazione arieggiare bene i locali. Non mangiare, né bere, né fumare durante l'impiego. In caso di contatto con gli occhi o con la pelle, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua. Non versare i residui negli scarichi, né in acque superficiali, o sul terreno. Pulizia degli attrezzi immediatamente dopo l’uso con acqua e sapone. Tenere lontano dalla portata dei bambini. In caso di ingestione, chiedere immediata assistenza medica e mostrare l’etichetta sull’imballo (pericolo per la flora batterica intestinale). Non svuotare negli scarichi, fognature, canali di scolo o nel suolo. In caso di carteggiatura utilizzare filtro antipolvere P2. Contiene 1,2-benzisotiazol-3(2H)-one, 2-metil-2H-isotiazol-3-one. Può provocare una reazione allergica.

    Smaltimento

    Conferire a riciclaggio solo le confezioni svuotate con residui di prodotto. Residui di materiale liquidi possono essere smaltiti come pitture idrosolubili, smaltire residui di materiale secchi come pitture indurite o come rifiuti domestici.

    Valore limite Europeo per il contenuto in VOC

    Di questo prodotto (cat. A/c): 40 g/l (2010). Questo prodotto contiene, al massimo 5 g/l VOC

    Indicazione dei componenti

    Resina di poliacrilato, resina siliconica, bios­si­do di ti­ta­nio, solfato di bario, silicati, carbonato di calcio, acqua, additivi, conservanti, sostanze formanti film.