Prodotti | Colori per esterni | Finiture silossaniche a ... | AmphiSilan NQT Nespri-TE...

AmphiSilan NQT Nespri-TEC

Pittura metil-silossanica per facciate, nella nuova versione Nano-Quartz Technology alle particelle di nanoquarzo, con sistema d'applicazione Nespri-TEC. Idrosolubile, molto coprente, inodore, resistente all'azione degli agenti atmosferici e dei micro-organismi. Applicabile con sistema Nespri-TEC senza nebulizzazione. Per intonaci e supporti minerali (calce, calce-cemento) o per il rinnovamento di vecchie pitture minerali a base di silicati o in dispersione.

    Campo di Applicazione

    Applicabile con l’apposito sistema a spruzzo Nespri-TEC, senza nebbia di spruzzatura.
    La pittura con il vantaggio decisivo: le strutture al nano-quarzo organicamente reticolate formano una fitta rete di nano particelle tridimensionali dure, a carattere minerale, efficaci contro lo sporco e in grado di mantenere le pareti pulite più a lungo.
    Grazie alla particolare combinazione legante di resina siliconica si creano rivestimenti di facciata ad elevata per­mea­bi­li­tà da va­po­re ac­queo, idrore­pel­len­ti, per applicazioni su intonaci e fondi minerali e per restauro di rivestimenti con pitture al silicato e dispersioni opache ben aderenti, nonché su intonaci sintetici e sistemi com­po­ni­bi­li di co­i­ben­ta­zio­ne ter­mi­ca integri.
    AmphiSilan NQT Nespri-TEC unisce i vantaggi delle collaudate dispersioni sintetiche con le classiche pitture al silicato, divenendo così idonea per l’impiego su edifici di interesse storico-monumentale.

    Proprietà del materiale

    • Applicazione senza nebbia di spruzzatura con sistema Nespri-TEC

    • Poche tensioni
    • Non termoplastica
    • Non filmogena
    • Microporosa
    • Asciuga rapidamente grazie alla diffusa capillarità
    • Permeabile alla CO2
    • Resistente alle so­stan­ze no­ci­ve e aggressive dell'aria
    • Contiene pigmenti speciali ad effetto fotocatalitico
    • Con speciali tensioattivi che riducono i rischi da lumacature a seguito di pioggie
    • Con migliorata resistenza al graffio/scrittura

    Tipo di prodotto/Veicolo

    Combinazione di emul­sio­ne a base di re­si­na si­li­co­ni­ca e un nuovo legante ibrido su base inorganica/organica.

    Imballaggi

    Base 1: 12,5 litri.
    Base 3: 11,75 litri.

    Colori

    Bianco.
    In caso di messa in tinta autonoma occorre mescolare insieme la quantità complessiva necessaria per evitare differenze di tonalità. Su richiesta il materiale può essere fornito già colorato in fabbrica.
    AmphiSilan consente messa in tinta mediante il sistema ColorExpress secondo tutti gli assortimenti di colore correnti, nelle tinte fattibili con pigmenti inorganici. Per evitare errori di coloritura, si prega di verificare il colore prima di procedere all’applicazione. Si devono usare, su superfici continue, solo colori della stessa produzione (lotto).
    Colori brillanti ed intensi possono eventualmente disporre di un minore potere coprente. Per questa ragione si consiglia di applicare per tali colori una mano di fondo colorato nella stessa tonalità della finitura (es. Capagrund Universal).

    Solidità dei colori secondo foglio informativo BFS No. 26:
    Classe: A
    Gruppo: 1

    Opacità

    Opaco, G3

    Magazzinaggio

    Il prodotto è confezionato in idonei imballi. Ogni confezione è specificatamente etichettata e riporta il codice di produzione che identifica l’impianto e il periodo di produzione. Il prodotto deve essere tenuto al fresco, ma la riparo dal gelo, nelle confezioni originali ben chiuse. Nelle confezioni originali sigillate la stabilità è garantita per un anno.

    Dimensione massima delle cariche

    < 100 µm, S1

    Densità

    Ca. 1,5 g/cm3

    Spessore del film secco

    100 – 200 µm, E3

    Diffusione del vapore - spessore di aria equivalente sd

    < 0,14 m (elevato), V1

    Permeabilità all'acqua (valore w)

    ≤ 0,1 [kg/(m2 · h0,5)] (basso), W3

    Nota

    La messa in tinta può comportare leggeri scostamenti dai dati tecnici indicati.

    Supporti idonei

    I fondi devono essere senza contaminazioni, sostanze distaccanti ed essere asciutti.

    Preparazione del substrato

    Sistemi di isolamento termico a cappotto nuovi e preesistenti, con superfici rivestite con intonaci a base di resine sintetiche, resine siliconiche, calce e calce-cemento/Resistenza minima a compressione secondo DIN EN 998-1 min. 1N/ mm²:
    Pulire a umido i vecchi intonaci con un metodo adeguato. In caso di pulizia con idropulitrice a pressione, non superare una temperatura di 60°C  e una pressione di 60 bar.
    Dopo la pulizia lasciare asciugare per un tempo sufficiente. Rivestire con AmphiSilan Nespri-TEC a seconda dell’intonaco di finitura presente seguendo le istruzioni riportate qui di seguito.

    Intonaci/Resistenza minima a compressione secondo  DIN EN 998-1 min. 1 N/mm²:
    Gli intonaci nuovi possono essere rivestiti dopo un tempo di indurimento sufficiente, di norma dopo 2 settimane, a circa 20° e 65% di umidità relativa. In presenza di condizioni atmosferiche sfavorevoli, p.es. in presenza di vento e pioggia, occorre osservare tempi di asciugatura più elevati.
    Una mano di fondo addizionale con CapaGrund Universal riduce il rischio di efflorescenze di calce degli intonaci di finitura alcalini, così da consentire il rivestimento dopo appena 7 giorni. 

    Intonaci vecchi:
    I punti ritocchi devono aver fatto buona presa ed essere asciutti. Su intonaci molto porosi, assorbenti e leggermente sabbianti applicare una mano di fondo di AmphiSilan-Tiefgrund LF. Su intonaci molto sabbianti e sfarinanti applicare una mano di fondo di AmphiSilan-Putzfestiger.

    Nuovi intonaci con finiture ai silicati
    :
    Rivestire con prodotti della linea ai silicati Sylitol.

    Vecchi intonaci con pitture ai silicati:
    Pulire i rivestimenti perfettamente aderenti meccanicamente o con idropulitrice a pressione, attenendosi alle disposizioni di legge. Rimuovere i rivestimenti non aderenti, rovinati dalle intemperie mediante spazzolatura, carteggiatura o raschiatura. Applicare una mano di fondo con  AmphiSilan-Putzfestiger.

    Rivestimenti portanti con pitture in dispersione opache:
    Pulire i rivestimenti sporchi e sfarinanti mediante idropulitrice a pressione, osservando le rispettive norme di legge. Qualora si ricorra ad un altro metodo di pulizia (lavaggio, spazzolatura, spruzzatura) applicare una mano di fondo con AmphiSilan-Putzfestiger.

    Rivestimenti con intonaci portanti a base di resine siliconiche o resine sintetiche:
    Pulire i vecchi intonaci con un metodo idoneo. In caso di pulizia a umido, lasciare asciugare bene le superfici prima di proseguire.

    Rivestimenti non portanti con pitture in dispersione o intonaci a base di resine sintetiche: Eliminare completamente i rivestimenti con un metodo idoneo, p.es. meccanicamente o mediante sverniciatura e successiva pulizia con idropulitrice a pressione, osservando le rispettive norme di legge. Su fondi poco assorbenti o superfici lisce applicare una mano di fondo con AmphiSilan-Grundierfarbe. Su superfici sfarinanti, sabbianti e assorbenti stendere una mano di fondo di AmphiSilan-Putzfestiger.

    Rivestimenti minerali non portanti:
    Eliminare completamente i rivestimenti mediante carteggiatura, spazzolatura, raschiatura, idropulitrice a pressione, osservando le rispettive norme di legge oppure mediante procedimenti idonei. In caso di pulizia a umido, lasciare asciugare bene prima di proseguire. Applicare una mano di fondo con AmphiSilan-Putzfestiger.

    Muratura con mattoni a vista:
    Per il rivestimento sono adatti soltanto i mattoni antemurali o clinker antigelo senza inclusioni estranee. La muratura deve essere stuccata così da risultare asciutta, priva di crepe e di sali. Applicare una mano di fondo con AmphiSilan-Putzfestiger.

    Muratura in pietra arenaria calcarea:
    Per il rivestimento sono adatti soltanto i mattoni antemurali antigelo senza inclusioni estranee che possano rigonfiarsi o scolorire, come sabbia e argilla. La muratura deve essere stuccata così da risultare priva di crepe. Pulire le superfici sfarinanti/sabbianti. Eliminare le efflorescenze saline mediante spazzolatura a secco. Applicare una mano di fondo con AmphiSilan-Tiefgrund LF.

    Superfici con efflorescenze saline:
    Eliminare le efflorescenze saline mediante spazzolatura a secco. Quindi applicare una mano di fondo di AmphiSilan-Putzfestiger. Per il rivestimento di superfici con efflorescenze saline non può essere garantita un’adesione durevole del rivestimento e/o esclusa la comparsa di efflorescenze saline.

    Metodo di applicazione

    Con sistema di spruzzatura Nespri-TEC.

    Diluizione

    Nessuna, prodotto pronto all'uso.

    Sistema di tinteggiatura del supporto

    Applicare una mano di fondo e/o intermedia e di finitura con AmphiSilan Nespri-TEC, senza diluire il prodotto, con l’apposito sistema airless Nespray e subito dopo passare sulla superficie un normale rullo per facciate, per uniformarla.

    Resa

    Circa 250 ml/m2, secondo il potere assorbente e la ruvidità del supporto. Il valore riportato deve considerarsi indicativo poiché l'esatto consumo va determinato mediante applicazione di prova.
    In caso di vecchie pitture ben conservate e portanti, in molti casi è sufficiente un’unica ripassatura con un consumo minimo di 350 ml/m2.

    Condizioni di applicazione

    Temperatura minima per l’applicazione: +5°C, aria, supporto, prodotto. Umidità relativa massima consentita: 80%.

    Non applicare sotto l'azione diretta del sole, su superfici calde, in presenza di forte vento, pioggia, nebbia, pericolo di gelate notturne e in generale con temperatura inferiore a + 5° C (aria, supporto, prodotto).

    Essiccazione/Tempo di essiccazione

    A +20° C e U.R. 65% il tempo di essiccazione superficiale è di circa 2-3 ore; ricopribile dopo 12 ore; completamente asciutta ed esercibile dopo 2-3 giorni. In presenza di temperature più basse e/o di umidità dell'aria più elevate i tempi indicati possono aumentare considerevolmente.

    Strumenti di pulizia

    Con acqua, subito dopo l'utilizzo.

    Applicazione ad airless

    Applicazione a spruzzo con sistema NESPRAY:
    Angolo di spruzzatura: 30°
    Ugello:  ugello doppio speciale NESPRAY 0,016–0,019"

    La temperatura del materiale è regolata automaticamente. La pressione di spruzzatura (pistola a spruzzo aperta) del sistema airless NESPRAYPLUS si colloca nell’area del manometro contrassegnata dal colore verde. Con il sistema avvolgitubo NESPRAYKIT la regolazione deve essere effettuata sul proprio dispositivo airless.

    Con il sistema NESPRAY si possono applicare anche altri materiali di rivestimento, in particolare i fondi. Con questi prodotti, tuttavia, non è garantita l’applicazione senza fumi di spruzzatura. Tali prodotti devono essere applicati attenendosi alle relative misure precauzionali.

    Nota

    Allo scopo di evitare aloni, rivestire le superfici estese in modo spedito bagnato su bagnato. Per l’applicazione a spruzzo mediante airless, agitare bene la pittura e filtrarla. Non usare il prodotto su superfici orizzontali sollecitate da acqua.
    Il prodotto non è adatto come rivestimento su legno, metallo, smalti ecc.
    A seconda delle condizioni meteorologiche, coprire le impalcature con reti o teli. Facciate corrispondenti anche a più sezioni dell’impalcatura devono essere rivestite pannello per pannello, bagnato su bagnato, e ripassate accuratamente con un rullo in modo uniforme, procedendo nella stessa direzione. In caso contrario, alla luce radente possono risultare visibili differenze nella struttura.

    Per facciate molto sollecitate da umidità, in seguito alle particolari condizioni dell’edificio o da influenze atmosferiche naturali, esiste un maggiore rischio per la formazione di funghi e alghe. Per questo motivo consigliamo di impiegare su superfici così esposte il nostro prodotto speciale ThermoSan con film protetto in grado di ritardare nel tempo la crescita di funghi e alghe.

    Per i  colori scuri una sollecitazione meccanica può provocare delle strisce chiare (effetto scrittura). Questa è una caratteristica specifica di tutte le pitture per facciata opache.

    Su fondi densi e freddi o con un ritardo nell’asciugatura per motivi atmosferici dovuti a forte umidità, pioggia, rugiada, nebbia, si possono formare tracce di drenaggio giallastre/trasparenti, leggermente lucide e collose causate dai tensioattivi presenti nell’emulsione. Questi sono idrosolubili, e si eliminano da sé con molta acqua (ad esempio dopo ripetute forti piogge). La qualità del rivestimento asciutto non viene influenzata negativamente da questo. Se ciononostante dovesse rendersi necessaria una sovrapplicazione, allora sarà necessario pre-umettare queste tracce e lavarle a fondo. Applicare quindi una mano di fondo con CapaGrund Universal. Eseguendo l’applicazione in condizioni climatiche adeguate, queste tracce di drenaggio non si manifestano.

    Impronte di riparazioni (ritocchi) sulla superficie: la buona riuscita dipende da molti fattori, su tutti il modo di operare e il colore applicato.

    Rischi particolari (Nota di pericolo) / Consigli di sicurezza (Stato alla data di pubblicazione)

    Base 3:Tossico per gli orgnanismi acquatici, può provocare a lungo termine effetti negativi per l’ambiente acquatico.
    Conservare fuori dalla portata dei bambini. In caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua e consultare il medico. In caso di contatto con la pelle, lavarsi immediatamente e abbondantemente con acqua e sapone. Non disperdere il prodotto nella canalizzazione, nelle acque o nel terreno. Proteggere gli occhi e la pelle contro gli spruzzi di pittura. In caso di ingestione consultare immediatamente il medico perché può venire disturbata la flora intestinale. Applicare esclusivamente a pennello o a rullo. Ulteriori informazioni: vedere schede informative in materia di sicurezza.

    Smaltimento

    Conferire a riciclaggio solo le confezioni svuotate con residui di prodotto. Residui di materiale liquidi possono essere smaltiti come pitture idrosolubili, smaltire residui di materiale secchi come pitture indurite o come rifiuti domestici.

    Valore limite Europeo per il contenuto in VOC

    Di questo prodotto (cat. A/c): 40 g/l (2010). Questo prodotto contiene, al massimo 10 g/l VOC