Disbofug 225 Acryl-Fugendicht

Sigillante acrilico elastico per serramenti

Campo di Applicazione

Sigillante plastoelastico a base acrilica compatibile con tutte le pitture in dispersione Caparol. Sigillatura di fughe su porte e finestre, davanzali, mobili incassati e rivestimenti per pareti. Utilizzabile sia in interno che in esterno.

Proprietà del materiale

  • Emissioni minime
  • Testato secondo Technical Control Board (TÜV)
  • Plasto-elastico
  • Resistente ai raggi UV
  • Resistente alle intemperie
  • Compatibile con tutte le pitture in dispersione Caparol secondo DIN 52 452

Tipo di prodotto/Veicolo

Dispersione acrilica in acqua.

Imballaggi

Cartuccia da 300 ml (20 pezzi per scatola).

Colori

Bianco e Grigio.

Magazzinaggio

Il prodotto è confezionato in idonei imballi. Ogni confezione è specificatamente etichettata e riporta il codice di produzione che identifica l’impianto e il periodo di produzione. Il prodotto deve essere tenuto al fresco, ma al riparo dal gelo, nelle confezioni originali ben chiuse. Nelle confezioni originali sigillate la stabilità è garantita per 24 mesi.

Dati tecnici

  • Larghezza fughe:                               max. 30 mm

Densità

Ca. 1,5 kg/l

Massima deformazione consentita

Max. 15% in funzione della larghezza del giunto (max. 30 mm)

Resistenza alla temperatura a secco

Da -25°C a +80°C

Contrazione

<15% in volume - secondo ISO 10 563

Supporti idonei

Il prodotto è idoneo per supporti in allumino, calcestruzzo normale o fibrato, legno, PVC duro, klinker, polistirolo, intonaco, mattoni.

Preparazione del substrato

La zona da sigillare deve essere pulita, portante ed esente da parti distaccanti o che potrebbero causare una non adeguata adesione. Limitare sempre la profondità della fuga ovvero lo spessore del materiale con un idoneo cordolo di fondo-giunto non assorbente.

Se la larghezza del giunto è <10 mm il rapporto tra larghezza del giunto e profondità del sigillante deve essere 1:1.
Se la larghezza del giunto è >10 millimetri considerare la profondità del sigillante secondo DIN 18540.

In caso di supporti assorbenti o porosi, applicare una mano di fondo diluendo il prodotto con acqua, con rapporto di miscelazione: 1 parte Disbofug 225: da 1 a 4 parti di acqua.

Preparazione del materiale

Pronto all\'uso.

Metodo di applicazione

Applicare tal quale nelle fughe. Inumidire il supporto per evitare la formazione di una pellicola superficiale ed eventuali problemi di adesione.

Consumo/Resa

Consumo per giunti 10 x 10 mm ca. 100 ml/m
Le indicazioni sui consumi variano secondo il tipo e le condizioni del supporto. Il valore riportato deve considerarsi indicativo poiché l\'esatto consumo va determinato mediante applicazione di prova.

Condizioni di applicazione

Temperatura minima per l’applicazione: +5°C, massima: +40°C (aria, supporto, prodotto).

Essiccazione/Tempo di essiccazione

A +20° C e U.R. 65% il tempo di essiccazione è di circa 1,0 mm/24 ore.
In presenza di temperature più basse e/o di umidità dell\'aria più elevate i tempi indicati possono aumentare considerevolmente.

Dopo completa essiccazione, il materiale è compatibile con tutte le pitture in dispersione Caparol. Potrebbero formarsi in seguito delle crepe sulla finitura dovute alle deformazioni del sigillante.

Pulizia degli utensili

Con acqua, subito dopo l\'uso.

Indicazioni di pericolo/Consigli di prudenza (Stato alla data di pubblicazione)

Tenere fuori dalla portata dei bambini. In caso di consultazione di un medico, tenere a disposizione il contenitore o l\'etichetta del prodotto. In caso di contatto con gli occhi, lavare immediatamente e abbondantemente con acqua. In caso di contatto con la pelle, lavarsi immediatamente e abbondantemente con acqua e sapone. Non gettare i residui nelle fognature. Contiene 2-metil-2H-isotiazol-3-one. Può provocare una reazione allergica. Scheda dati di sicurezza disponibile su richiesta.

Smaltimento

Dopo l\'utilizzo non disperdere i contenitori nell\'ambiente. Smaltire il prodotto/recipiente in conformità alla regolamentazione locale/nazionale. Conferire i contenitori con residui di prodotto liquido ai punti di raccolta rifiuti per pitture e smalti. Smaltire residui di prodotto indurito nei punti di raccolta di sfridi/materiali edili.